Patologia dell’articolazione temporomandibolare

L’articolazione temporo-mandibolare (ATM) è una struttura complessa che consente alla mandibola di muoversi e quindi ci permette di svolgere importanti funzioni quali masticare, parlare, deglutire.
Le patologie che possono colpire l’ATM sono i traumi, i processi infiammatori e degenerativi, le patologie disfunzionali e i tumori benigni e maligni.
TRAUMI: le fratture dei condili mandibolari possono essere trattate a seconda dei casi mediante terapie che prevedono un’ intervento chirurgico di riduzione e fissazione. In alcuni casi il trattamento potrà essere di tipo conservativo mediante fisioterapia.

PATOLOGIE ONCOLOGICHE: sono malattie rare e prevalentemente benigne. Il loro trattamento è chirurgico e prevede la completa asportazione della malattia.

PATOLOGIE DISFUNZIONALI: in questo capitolo sono racchiuse le patologie infiammatorie, le lussazioni e disfunzioni associate a malposizione del disco articolare. Sono spesso caratterizzate da sintomi quali dolore, limitazione della funzione mandibolare e rumori o click articolari.

Il trattamento di tali patologie è spesso multidisciplinare e prevede la stretta collaborazione tra Gnatologo e Chirurgo Maxillo Facciale.

Link utili: http://www.sicmf.org/area-pazienti/patologia-articolazione-temporomandibolare.html